Bidibibodibibook
Coriandoli-nel-vento

Coriandoli nel vento

Una raccolta di emozioni, sentimenti e stati d’animo. Liberi da ogni catena, questo e molto altro è Coriandoli nel vento.

Buona domenica, carissimi lettori. Avete passato bene queste giornate di festa appena concluse? Spero di sì! 😊

Se avete già messo via tutte le strenne natalizie e vi sentite un pò giù per la fine delle vacanze, o se dovete trovare il coraggio di rimettere ogni decorazione al proprio posto, in attesa delle prossime festività, la lettura di questa recensione vi renderà più dolce questo momento. O almeno spero! 😉

Sull’autore

L’autore di “Coriandoli nel vento” si chiama Moreno Zoli.

Nasce nell’autunno del 1967 a Forlì, ed oltre a quest’opera di cui vi sto per parlare, ha attualmente in commercio altri quattro libri.

Ha iniziato a pubblicare nel 1993, con “Riflessioni di vita quotidiana“, successivamente hanno poi visto la luce “Aspettando di cadere” ed “Aspettando di cadere seconda edizione, con poesie nuove ed alcune rivedute“, fino ad arrivare a “Oltre il sentiero” e nel 2021 alla raccolta “Coriandoli nel vento“.

Ma chi è Moreno Zoli?

Moreno Zoli scrive poesie da quando aveva 15 anni, nella sua vita ha partecipato a numerosi concorsi nazionali ed internazionali legati alla poesia, e questo gli ha permesso di ottenere numerosi premi ed attestati.

Ma non è tutto. Se è vero che le poesie fanno bene allo spirito ed anche all’anima, questo autore, con le sue opere ha anche aiutato numerosi enti benefici, devolvendo tutti i ricavati delle sue pubblicazioni ad associazioni di vario tipo.

Questo poeta è un vero e proprio artista, poliedrico e dallo stile diretto e mirato, che sa uscire dagli schemi per dare vita a qualcosa di vero e sincero, qualcosa che è suo, ma che sa rendere di tutti coloro che sanno ascoltare col cuore le sue opere.

Le poesie infatti non vanno solo lette, ma interpretate, proprio come accade per un dipinto o un’opera lirica.

Bellissima e a mio parere caratteristica è la dedica che introduce il lettore alla lettura della sua raccolta, che dice testualmente così: “Dedicato a chi in questo mondo di mail si sente ancora una meravigliosa lettera scritta a mano. Non cambiare mai”.

Il libro

Dopo avervi proposto la scorsa settimana “Esercizi di scrittura – storie a lieto fine“, una raccolta di narrazioni e di poesie straordinarie, oggi voglio parlarvi di “Coriandoli nel vento“, una raccolta di sole poesie che sapranno suscitare in voi emozioni vecchie e nuove.

Moreno Zoli, con questa raccolta, ci regala la completa apertura del proprio cuore, e lo fa attraverso la forma letteraria più sensibile che esista.

Le poesie infatti sono qualcosa di così profondo ed intimo che viene quasi spontaneo dover chiedere il permesso per poterle leggere, questo perché la raffinatezza di pensieri delicati rende sempre tutto un pò più fragile.

In “Coriandoli nel vento” sono presenti delle poesie che vanno oltre gli schemi comuni e classici di narrazione, questo perché, come già detto, siamo di fronte ad un autore eclettico, capace di trasformare la sostanza di una idea o di una emozione in una forma completamente nuova.

Ma come ci si immerge in questa lettura?

Attraverso una forma graduale di immersione, che l’autore ha infatti agevolato attraverso dei raggruppamenti ben studiati.

Nel capitolo primo, Zoli ci delizia con frammenti di attimi e ricordi che appaiono a noi come dei meravigliosi flashback intermittenti, come a scandire il tempo che distanzia la vita con le sue emozioni ed il dolore della fine, con l’addio ed il coraggio di lottare, senza mai dimenticare la riflessione che sta sempre nel mezzo delle cose.

“Ma dimmi la verità, davvero credevi di vivere fino in fondo senza inciampare mai?”

da “Coriandoli nel vento” pag. 24

Nel secondo capitolo invece, abbiamo il piacere di vivere attraverso le parole scelte da Zoli, relazioni e sentimenti ben più intimi del suo cuore.

Ci regala infatti esperienze di viaggi, di amori e di relazioni vissute, che in qualche modo si porta dentro e ci consente di vivere attraverso i suoi scritti.

Sta a noi lettori dare l’interpretazione, attraverso i tempi e le punteggiature, ma anche le allegorie e le sfumature che ogni opera contiene.

Il terzo capitolo è invece un memoriale, una voce che grida la sua ira ed il suo dolore per delle stragi, per delle disgrazie che la storia del nostro paese e del mondo intero non possono e non devono dimenticare.

E sono struggenti le parole che “Coriandoli nel vento” ci rivela in questo punto.

E se il capitolo terzo è dedicato a situazioni, ecco che arriva il quarto capitolo, a rendere omaggio a pensieri e parole che vanno a ricomporre il puzzle di personaggi che resteranno per sempre nei cuori di molti italiani e non.

Come non citare ad esempio “Gigi“, l’opera dedicata a Gigi Proietti, che con ironia ci fa ripercorrere il suo amore per la comicità, seppur lasciandoci quel velato amaro nel cuore per la sua perdita da molti sentita.

“…E allora visto che c’è crisi, risparmiamo pure sulla scritta, che ci metti solo una data. Nato, morto, e chi s’importa! E’ quel che sta nel mezzo che poi conta…”

da “Coriandoli nel vento” pag. 89

Non da meno è “A Marco“, opera che con velata rabbia e triste amarezza della vita, ripercorre la perdita di un mito del mondo del ciclismo.

Poesie queste che ripercorrono momenti storici di una vita ormai trascorsa, che ci ricorda che la vita continua, anche quando si perdono pezzi importanti di un periodo che non ritorna.

Per concludere poi, Zoli regala uno spazio ad una sua cara amica, Manuela Camprini.

Una pittrice, scenografa e costumista il cui talento poetico è tutto da leggere!

Ed io non posso fare altro che consigliarvi di andare a leggere le sue poesie, di cui sono certa che vi innamorerete! ❤️

Lo stile e le impressioni

Passionale, audace, struggente e ricco di riflessioni sono solo alcune delle definizioni che descrivono “Coriandoli nel vento” nel migliore dei modi.

In quest’opera ci sono tutti gli stati d’animo, ma anche le sfumature che fanno di un’opera una vera e propria poesia.

La poesia è un insieme di emozioni che si incontrano, si accarezzano e si legano, sebbene talvolta siano agli antipodi e risultino quasi impossibili da amalgamare.

La chiave per una lettura scorrevole ed immersiva in ogni opera contenuta in questo libro è ascoltare col cuore e leggere immaginando.

Solo così l’emozione scorrerà libera, come coriandoli nel vento, e vi stupirete di quanto siano profondi i pensieri di Moreno Zoli.

Nell’opera sono contenute anche delle immagini, che Cecilia Scolari, amica dell’autore ha realizzato per accompagnare visivamente alcune opere, questo rende ancora più ricca la collezione, già di suo splendidamente accurata, perfetta in tutto il suo insieme.

Bidibibodibibook cerca sempre la magia nelle sue letture, ed in questa qual’è?

“In questo libro la magia è racchiusa nella straordinaria sensibilità dell’autore, che sa rendere ogni emozione quasi viva, facendo addirittura riemergere, attraverso le sue parole ed i suoi pensieri, attimi di un passato che in qualche modo ci appartiene.”

La copertina del libro “Coriandoli nel vento” di Moreno Zoli

  • Titolo: Coriandoli nel vento
  • Autore: Moreno Zoli
  • Traduzione:
  • Casa editrice: Amazon Self Publishing
  • Collana:
  • Anno edizione: 2021
  • Formato: cartaceo
  • In commercio dal: 8 ottobre 2021
  • N. Pagine: 121
  • EAN o ISBN: 979-8457513785
  • Prezzo al pubblico: 9,57€ (Brossura)

One comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *