Bidibibodibibook
De-Profundis-Clamabo

De Profundis Clamabo

Ciao carissimi amici, oggi vi voglio proporre un’altra lettura misteriosa. Ma stavolta, diversamente da “La terapia”, ci addentreremo in curiosità ed esoterismo, attraverso gli occhi di Lorenzo, il protagonista di “De Profundis Clamabo”! Siete pronti? ☺️📖

De Profundis Clamabo” non è solo un titolo, ma bensì un po’ il collante di tutta la narrazione che vi sto per presentare, questo lo dico perché durante la lettura la frase si ripete più volte, questo lo si comprende sin dai primi capitoli, dove si parte con un Lorenzo bambino ed uno strano appartamento proibito nel suo palazzo!

Ho catturato la vostra attenzione? 😎 Bene! Allora buon proseguimento di lettura!  🛋

Sull’autore

De Profundis Clamabo” è un libro che ho scoperto grazie all’autore stesso, che un giorno, scoprendo questo blog, ha iniziato a commentare con una certa originalità ed apprezzamento da parte mia, la recensione che avevo pubblicato, riguardo al libro “La stazione” di Jacopo De Michelis.

Commentò con uno pseudonimo femminile, ma mi confessò per email che era in realtà un lui che, con una certa simpatia, scriveva utilizzando a sua volta un nome e cognome diverso anche nelle sue pubblicazioni.

Ora, io so il suo vero nome, ma siccome lui si firma Federico Maderno, io lo citerò così nella mia recensione. 

Ma se vorrete scoprire la sua vera identità, non vi resta che acquistare una copia del suo libro (o un’altra delle sue numerose opere! 📚) direttamente da lui e lo scoprirete! 😉

Ha pubblicato davvero molti libri, alcuni sono addirittura una collezione di racconti differenti, io per adesso ne ho solo tre con me, ma potete leggere i titoli di tutte le sue opere nel suo sito, che trovate cliccando qui, sempre in esso, trovate tra l’altro una divertentissima presentazione che ho pensato rendesse più l’idea se la leggeste di persona, per non perdere nulla dello spirito frizzante di Federico, eccovi il link diretto, non perdetevela!  😌

Il libro

De Profundis Clamabo” inizia a Bologna, città in cui un giovane Lorenzo Infonte cresce, tra le attenzioni di sua madre e di suo padre. Vivono in un palazzo, ed al bambino viene proibito di sostare o dare fastidio all’interno numero 6, che si trova al secondo piano. 

Ma chi vive nell’interno 6? E perché sua madre gli proibisce assolutamente ogni tipo di rapporto con chiunque si celi dietro la porta di quell’appartamento?

I bambini, si sa, sono curiosi. Ed a volte, proprio per questa loro curiosità mista ad una gran dose di incoscienza, finiscono per disobbedire ai genitori. Così Lorenzo, pur cercando di non disobbedire, cercherà di scoprire chi si cela dietro quella porta.

Ma un giorno, uscendo di casa, ecco che la porta di quel numero 6 del secondo piano è socchiusa! Ed al suo interno, oltre ad una intensa luce, vi è un corpo a penzoloni con un cartello appeso che recita: “De Profundis Clamabo”!

Sarà da qui che, col passare degli anni, Lorenzo inizierà a cercare di scacciare dalla sua memoria quel che aveva visto, scritta compresa, anche se non ne conosceva il significato.

Ma come spesso accade, quello che cerchiamo di dimenticare nell’angolo più remoto della nostra mente, a volte ritorna, trovandoci impreparati ed attoniti per quel truce ricordo.

A Lorenzo accade proprio così, dopo aver soccorso un anziano signore in difficoltà durante la sua esperienza militare a Roma, riceve dalla figlia di questo la possibilità di scegliere un libro dalla biblioteca dell’anziano padre che purtroppo non ce la fa a salvarsi, come ringraziamento per le gentili attenzioni prestate al pover uomo.

Sarà così che Lorenzo, a sua insaputa, sceglierà proprio un libro che rievocherà in lui memorie che aveva sepolto e con esse anche il terrore di quel cartello, dalle scritte argentee, che pensava di aver dimenticato, ma che invece scopre essere le stesse celate dietro la copertina di quel libro che si è portato via dalla libreria dell’anziano sconosciuto.

De Profundis Clamabo”, un titolo, ed un tormento per Lorenzo, che il giorno del congedo si ritrova a rivivere antiche memorie contro la sua volontà.

“Ci sono espressioni che durano un attimo. Forse sono il risultato del valore di un pensiero. E’ possibile che siano le uniche vere. Le sole che la ragione non abbia tempo di mascherare.”

“De Profundis Clamabo” pag. 488

La vita di Lorenzo poi procede, si sposta nel padovano, si fidanza e si lascia da una donna che credeva di amare ma che invece lo terrà legato soltanto ad un suocero mancato ed al lavoro di quest’ultimo, da cui dipende attraverso il suo posto da rappresentante di attrezzature professionali per la ristorazione. 

Tutto bene, fino a quando un giorno riceverà la telefonata di Barbara, la figlia dell’anziano morto che aveva soccorso, che gli chiede indietro il libro che aveva scelto. 

Un’altra volta il passato torna a bussare alla sua porta, risvegliando anche i dolci ricordi legati a quella affascinante donna che, seppure più grande di lui, gli aveva rubato un po’ il cuore. 

Ma cosa vorrà da quel libro? E soprattutto lui, dove lo ha lasciato?

Forse per l’attrazione che ha per Barbara, o forse per la curiosità di scoprire cosa si cela dietro questo “De Profundis Clamabo”, Lorenzo si ritroverà a tornare nella Bologna che aveva vissuto da bambino, stavolta con tante domande e tante curiosità da soddisfare.

Scoprirà così una Bologna ricca di significati nascosti ed esoterici, troverà macabre e sinistre scoperte nei cimiteri di questa città ed imparerà che a volte la fiducia è una cosa delicata come un cristallo prezioso. ❤️

“Meno la gente capisce, più crede.”

“De Profundis Clamabo” pag. 527

Significati nascosti vengono portati a galla, durante le scoperte di Lorenzo, ed anche nuove conoscenze fanno capolino nella sua vita.

Una ragazza colta e chiacchierona lo aiuterà nelle sue ricerche e solo nel finale scoprirà cose di cui non era affatto a conoscenza, come il rapimento della figlia di Barbara, tenuta in ostaggio in cambio di quel libro che Lorenzo deve trovare e che cercherà fino nella sua vecchia casa sul Lago di Garda.

Ma lo troverà? E se sì, chi è la figlia di Barbara? E soprattutto: Barbara prova qualcosa per Lorenzo, quel giovane d’altri tempi disposto a tutto, anche a correre seri rischi pur di ottenere quello che lei cerca? 🤔

Adrenalina, mistero, mix di persone e personalità si amalgamano dentro questo romanzo dai tratti un po’ noir e romantici.

Un thriller che accontenta tutti e che allo stesso tempo lascia ogni lettore col fiato sospeso e con moltissimi dubbi. Fino alle battute finali, che regalano un senso agrodolce che sa di vita reale.

Forse per qualcuno addirittura troppo reale. 🤓

Lo stile e le impressioni

De Profundis Clamabo” è un libro che coinvolge, appassiona e che lascia qualcosa ai suoi lettori. Non per tutti lascia lo stesso imprinting, ne sono certa.

Questo perché è un thriller che sa unire assieme più generi di lettura, caratteristica che concede quindi il lusso (ed il piacere) di lasciarsi trasportare nella direzione che più si preferisce, a seconda delle proprie inclinazioni.

Ma che alla fine regala uno stupore assicurato, a cui nessuno si può sottrarre.

Ed è questo il bello di “De Profundis Clamabo”, che sa sorprendere ed incuriosire anche il lettore più scettico possibile.Se avrò la possibilità di fare una diretta con questo autore, ci sono molte particolarità che sono accadute a lui stesso durante la stesura di questo libro, mi piacerebbe però che fosse lui a parlarvene!

😉 Magari un giorno lo farà! 😍 

Bidibibodibibook cerca sempre la magia nelle sue letture, ed in questa qual è?

In questo libro la magia è racchiusa nella curiosità di Lorenzo di scoprire la verità che si cela dietro al “De Profundis Clamabo”, ma anche nel dolce sentimento che lo spinge a conoscere quello che c’è nell’identità di Barbara: un amore che conserva nel cuore da tempo. 

La copertina di “De Profundis Clamabo” di Federico Maderno
  • Titolo: De Profundis Clamabo
  • Autore: Federico Maderno
  • Traduzione:
  • Casa editrice: Youcanprint
  • Collana:
  • Anno edizione: 2019
  • Formato: cartaceo
  • In commercio dal: 1 agosto 2019
  • N. Pagine: 540
  • EAN: 9788831633734
  • Prezzo al pubblico: 35,00€

3 comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *